Il Potere che è in Te

consigli per il miglioramento personale e la crescita spirituale

Una meditazione essena

Posted by Uroboro su agosto 20, 2008

Ho ricevuto da un mio amico questa meditazione che si fa risalire alla tradizione essena; non gli ho chiesto dove l’ha presa, se fa parte di qualche corso od altro. L’ho provata, mi è piaciuta, l’ho trovata semplice ed efficace (che bello trovare queste due cose assieme!) e allora la ripropongo così come mi è arrivata.

Distenditi nel letto con le braccia sui fianchi, sul dorso, concentrati sul respiro e sulle sensazioni del corpo, respira con il diaframma gonfiando la pancia, dopo un po’ quando il respiro è regolare e senza sforzo concentrati sulla mano sinistra percepiscine l’energia vitale (dopo pochissimo senti nella mano un leggero pizzico). Rimani due minuti poi concentrati sulla mano destra, e fai lo stesso esercizio. Poi sul ginocchio sinistro, e fai lo stesso, sul ginocchio destro, sul piede sinistro, e infine sul piede destro.

Poi concentrati alla base dei piedi e percepisci un cuscino di energia eterica (anche qui dopo un po’ percepisci un leggero pizzico), ora con l’intenzione porti su quella energia su per le gambe, poi la pancia, il dorso e la testa, ora sei completamente riempito di energia che pizzica su tutto il corpo piacevolmente.

Ora concentrati sul plesso solare e immagina che una palla di colore bianco blu si gonfia e gonfiandosi esce dal corpo, ora concentrati sul cuore ed immagina lì una palla di colore bianco rosa che si gonfia e anch’ essa si gonfia fino ad uscire dal corpo, poi concentrati sulla tiroide (la gola) e immagina lì una palla di colore bianco arancione che si gonfia con il respiro e fuoriesce dal corpo, ora poni l’attenzione (se non sei già addormentato) sopra al capo e immagina lì una sfera bianco dorata che anche lei si gonfia e diventa grandissima sul tuo capo. Ora immagina che l’energia eterica di cui sei pieno si gonfi anche lei e ti avvolga completamente in un involucro di luce splendente. Fine.

Questa visualizzazione ti darà molta energia poiché sul piano metafisico ciò che hai immaginato e’ anche avvenuto effettivamente, a volte ci vuole un po’ ma i pizzichi prima o dopo li senti di sicuro. Questa energia attiva il sistema immunitario attivando il timo inoltre rilassa completamente aumentando la qualità del sonno e raggiungendo prima la fase rem (profonda) del sonno.

La sua origine risale a più di 2000 anni fa ed era praticata dagli Esseni la tribù di guaritori a cui apparteneva Gesù di Nazareth

Un paio di considerazioni:

  • anche in questa meditazione troviamo i chakra (quello del plesso solare, quello della gola e della corona), ennesima conferma che dietro tradizioni diverse c’è una realtà comune

  • sentire pizzicori (o sensazioni di calore) è comune quando ci si occupa di medicina energetica; per aumentare la sensibilità potrebbe essere utile prima della meditazione sfregarsi forte le mani fra loro oppure fare alcune pressioni con il pollice di una mano sul palmo dell’altra (serve ad attivare i piccoli chakra delle mani)

  • le volte che ho provato, mi ha fatto circolare bene l’energia ma non ho riscontrato nessun rilassamento che favorisca il sonno -e fra l’altro io ho riportato la meditazione così’ come l’ho ricevuta ma… la fase rem NON è la fase profonda del sonno, quella è proprio la fase non-rem: ci deve essere stato un refuso, almeno spero😉

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: