Il Potere che è in Te

consigli per il miglioramento personale e la crescita spirituale

Il pensiero negativo “giusto”

Posted by Uroboro su settembre 13, 2008

Voglio riprendere l’articolo di Remez Sasson sul pensiero negativo (vedi) per dire che alle volte non è facile riconoscere il pensiero negativo per quello che è: può infatti essere molto insidioso e si nasconde sotto il velo del buon senso e della normalità, e abbiamo allora  tutta una serie di pensieri che ci girano per la testa e che non ci sogneremmo mi di considerare “negativi”. Faccio alcuni esempi di questo tipo di pensieri, esempi classici, che abbiamo sentito e usato un mucchio di volte, sia nel dialogo interiore che parlando con altri, è probabile che tu ne riconosca più di uno…

>Può capitare di non riconoscere il pensiero negativo perché lo pensiamo giusto, perché fa parte della cultura in cui viviamo o del nostro ambiente, è coerente con la nostra educazione o con quei “sani” principi in cui siamo cresciuti: saranno principi anche sani ma ad esempio frasi e insegnamenti tipo “Chi si accontenta gode” oppure “Non si può avere tutto dalla vita” e anche “Non bisogna fare il passo più lungo della gamba” sono delle mazzate tremende se uno vuole migliorare la propria vita, perché in realtà stanno dicendoti “stai fermo, non muoverti che va bene così”.

Micidiali i pensieri negativi che riconosciamo come “giusti” perché conformi alla nostra cultura e all’ambiente in cui viviamo, sono quelli che usiamo nella nostra cerchia di amici o al lavoro o al bar, pensieri negativi molte volte di carattere “sociale”. Tra questi tutti i pregiudizi e le generalizzazioni, da quelli che sembrano più innocui come “Il mondo è dei furbi”a quelli più beceri come “Tutte le donne sono p*****e” oppure “Gli  X sono tutti Y” -dove al posto di X ci puoi mettere una qualsiasi categoria (es. meridionali, impiegati statali, negri, stranieri, arabi, preti, giovani, zingari, slavi, poliziotti… e via dicendo: la nostra educazione e il nostro ambiente  sono prodighi nel fornirci categorie di gente da odiare) e al posto di Y l’insulto che preferisci. Tutti i pensieri che nascono da pregiudizi e generalizzazioni sono negativi se non altro perché ci impediscono di vedere le cose come stanno (una realtà è fatta di singoli individui e non di categorie), quindi di ragionare e giudicare in modo corretto e alla fine ci portano a conclusioni -e azioni- sbagliate e negative.

Pesanti poi sono i pensieri che noi usiamo come giustificazioni per i nostri sbagli, per i nostri errori, per le azioni negative che abbiamo fatto e che facciamo (tutti noi, anche tu.. a meno che tu non sia Teresa di Calcutta!). Sono pensieri che la mente trova molto utili, perché semplicemente ci danno ragione anche quando abbiamo sbagliato, roba del tipo “Fanno tutti così“, “Così va il mondo“, “Questo è il mio modo di fare le cose” oppure”Io sono fatto così” -quest’ultimo veramente deleterio perché sbarra la porta a qualsiasi possibilità di cambiamento, specialmente quando si presenta come “Io sono fatto così, non ci posso fare niente“.

Come hai visto, sono tutti pensieri e ragionamenti comunissimi, comodi da usare sia nel nostro dialogo interiore che parlando con altre persone. Ce ne sono molti altri, con varianti di pressochè qualsiasi genere, non si possono elencare tutti, però credo tu abbia afferrato l’idea.

La cosa importante, quello che ci può far cambiare è che per fortuna la stragrande maggioranza questi pensieri non sono nostri, sono porcherie che abbiamo raccattato qua e là nel corso della nostra vita e che un po’ alla volta sono diventate parte del nostro modo di essere e di fare. Possiamo quindi a) riconoscerli e b) eliminarli oppure limitarne l’effetto. In un altro post presenterò la tecnica per farlo.

Una Risposta to “Il pensiero negativo “giusto””

  1. […] Il pensiero negativo “giusto” […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: