Il Potere che è in Te

consigli per il miglioramento personale e la crescita spirituale

Meditazione sul falso sé – parte 1

Posted by Uroboro su dicembre 3, 2008

La distinzione tra il proprio sé (ciò che siamo veramente) e quegli elementi nei quali tendiamo ad identificarci (corpo, emozioni, mente) è un cammino di illuminazione e come tale non è una cosa che si possa fare dall’oggi al domani, perché anche si può senza fatica -o quasi- accettare questa realtà a livello razionale ma la consapevolezza è tutt’altra cosa.

Questa meditazione ha appunto come scopo è quello di distinguere tra se stessi (il proprio io) e quegli elementi (corpo, emozioni, mente) in cui tendiamo ad identificarci senza passare attraverso la razionalità. Non pretende di essere una via per l’illuminazione però può aprire la strada, può aiutare ad aumentare la propria consapevolezza su ciò che si è e ciò che non si è.

La meditazione si divide in tre parti e si pratica in un arco di tempo minimo di 3 settimane (dico tempo minimo perché non ci sono regole standard, una parte potrebbe durare anche 2 settimane o più). Ecco la prima parte:

Parte 1: il corpo

Mettiti in una posizione comoda e rilassati; pratica per un po’ la respirazione profonda (se non sai come fare, prova a vedere il post sul rilassamento che può essere utilizzato anche come tecnica di preparazione alla meditazione). Quando ti senti pronto, afferma lentamente e a voce alta:

  • Io ho un corpo, ma non sono il mio corpo
  • Il mio corpo si può trovare in varie situazioni di salute o di malattia, può essere riposato o stanco, ma non ha niente a che fare con me stesso, con il mio vero io
  • lo ho un corpo, ma non sono il mio corpo
  • lo valuto il mio corpo un prezioso strumento di azione e di esperienza nel mondo esterno, ma è solo uno strumento, lo tratto bene, cerco di tenerlo in buona salute, ma non è me stesso
  • Io ho un corpo, ma non sono il mio corpo

Continua a meditare su queste affermazioni e lasciati andare: presta attenzione ai vari pensieri ed immagini che ti passano per la mente ma non attaccarti a nessuno di questi, semplicemente guardali e lasciali andare.

Non ci sono limiti di tempo: puoi decidere tu prima di iniziare quanto tempo intendi dedicare a questa pratica (mezz’ora, un’ora, due ore…) oppure semplicemente quando senti che è tempo di finire, apri lentamente gli occhi, stiracchiati se ne senti il bisogno, ma comunque prima di rialzati continua a rimaner tranquillo per qualche minuto ad occhi aperti e cerca di ricordare pensieri, immagini, sensazioni, -anche emozioni e stati d’animo- che tu puoi aver provato durante il periodo di meditazione. Prima di ritornare alla tua normale attività, trova il tempo di annotare queste cose su un quaderno o notes. Non sottovalutare nulla.

Questa meditazione va praticata almeno per una settimana di seguito, prima di passare alla seconda parte, ma se senti voglia di continuare a praticarla per altro tempo ancora, va benissimo: sarai tu a sentire quand’è tempo per te di passare alla seconda parte, quella che riguarda le emozioni.

namaste

ps
Ho ripreso le affermazioni dal libro “Ginnastica mentale : volere e potere, la straordinaria forza della volonta con esercizi pratici”, di Isabella Caponio, editore De Vecchi, 1994 (oggi purtroppo esaurito) – ma si trovano le stesse affermazioni con differenze minime anche in molti altri manuali.

3 Risposte to “Meditazione sul falso sé – parte 1”

  1. […] Dicembre 23, 2008 Ecco la seconda parte della Meditazione sul falso sè, che avevo presentato in post precedente. Come dicevo,  è una meditazione in tre parti e può durare diverso tempo. La prima parte […]

  2. […] da Uroboro su Dicembre 30, 2008 Dopo il corpo fisico e le emozioni, la terza -e ultima- parte di questa meditazione sul falso sè riguarda la mente, […]

  3. massimiliano said

    salve, ho trovato la meditazione sul falso se illuminante, purtroppo non riesco a scaricare la seconda parte!! potete aiutarmi?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: