Il Potere che è in Te

consigli per il miglioramento personale e la crescita spirituale

Meditazione sul falso sè – parte 3

Posted by Uroboro su dicembre 30, 2008

Dopo il corpo fisico e le emozioni, la terza -e ultima- parte di questa meditazione sul falso sè riguarda la mente, l’elemento forse più subdolo, l’ultima barricata dell’Ego, quello in cui ci identifichiamo anche quando andando avanti per la strada della consapevolezza ci siamo resi conti di non essere solo un corpo e siamo riusciti a staccarci dalle emozioni.

Ripeti le due fasi precedenti e quindi aggiungi le seguenti affermazioni:

  • “Io ho una mente, ma non sono la mia mente. La mia mente è un prezioso strumento di ricerca e di espressione, ma non è l’essenza del mio essere. I suoi contenuti cambiano continuamente mentre essa abbraccia nuove idee di conoscenza ed esperienza. A volte si rifiuta di obbedirmi, non può dunque essere me stesso. E un organo di conoscenza sia per il mondo esterno per il mondo interno, ma non è me stesso”
  • “Io ho una mente, ma non sono la mia mente…”.
  • “Io ho una mente, ma non sono la mia mente…”.

Continua con queste affermazioni finchè non senti di aver “scaricato” i vari contenuti della mente (te ne accorgi perchèsi interrompe il flusso continuo dei pensieri, si incominciano ad avere dei momenti di vero silenzio interiore). A questo punto usa le seguenti affermazioni:

  • “Io sono un centro di volontà capace di osservare, dirigere e usare tutti i miei processi psicologici e il mio corpo fisico”
  • “Io sono un centro di volontà e di pura autocoscienza!”
  • “Io sono un centro di volontà e di pura autocoscienza!”

Continua a ripetere quest’ultima affermazione e lasciati portare da essa facendo attenzione a quanto ti può suggerire: potranno essere pensieri, ricordi, emozioni, sensazioni, percezioni, intuizioni; non tutte saranno piacevoli, comunque cerca di mantenere l’atteggiamento del “testimone” cioè di osservare quello che ti succede come se tu fossi un’altra persona e quelle cose non ti riguardassero direttamente.

Difficile dire quanto può durare questa terza fase ( in teoria potrebbe durare anche una vita intera). Sarai tu stesso a valutare i risultati ottenuti, che potrebbero essere di vario genere ma che comunque avranno a che fare con la consapevolezza di essere una cosa diversa dall’Ego, cioè da quell’insieme di corpo, emozioni e mente col quale siamo soliti identificarci. Potrai accorgertene in un momento di illuminazione, in un mantenere la posizione del “testimone” anche nelle attività quotidiane, qualcuno ha parlato anche di fenomeni di esteriorizzazione e altro ancora. Potrebbe essere qualsiasi cosa: come dice Isabella Caponio (dal cui libro ho ripreso le affermazioni) “soltanto quando sarà difficile trovare le parole per esprimere l’esperienza vissuta, potrai essere certo di essere sulla buona strada”, ed è proprio così.

ps
Ho ripreso le affermazioni dal libro “Ginnastica mentale : volere e potere, la straordinaria forza della volonta con esercizi pratici”, di Isabella Caponio, editore De Vecchi, 1994 (oggi purtroppo esaurito) ma si trovano con differenze minime anche in molti altri manuali.

Una Risposta to “Meditazione sul falso sè – parte 3”

  1. Axel said

    ripetere “acqua” potrebbe soddisfare la sete a un assetato che è nel mezzo del deserto?
    ripetere “pace” potrebbe far cessare le guerre nel mondo?
    finchè si rimane nell’ambito del credere, si rimane nella mente.
    oltre alla mente esiste un cuore, che sconfina nel mondo del sentimento.
    Seguire il cuore è l’unica via per la salvezza

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: