Il Potere che è in Te

consigli per il miglioramento personale e la crescita spirituale

Metodi di rilassamento rapido 1 – Respirazione

Posted by Uroboro su marzo 19, 2014

Questi sono metodi da utilizzare quando ci troviamo nella necessità di ridurre in fretta lo stress. Si tratta di tecniche leggere, con effetti passeggeri, però ci possono essere d’aiuto utilizzo al lavoro, in viaggio (se siete in macchina, prima fermatevi!), durante una passeggiata, a casa di amici, insomma dovunque si possa avere a disposizione qualche minuto e un minimo di intimità. Per intenderci: io le utilizzo spesso al lavoro (magari andandomene in bagno…) ma anche in treno, o aspettando l’autobus e via dicendo.

Sono metodi diversi, potete usarli in diverse occasioni; alternandoli oppure potete trovare quello che va bene meglio per voi, ed utilizzare sempre quello.  Questo post riguarda il primo metodo, basato sulla respirazione.

Metodo di rilassamento rapido 1 : Rilassamento tramite la respirazione

Situazioni di stress o ansia attivano una respirazione superficiale, rapida e spesso irregolare e, parimenti, una respirazione irregolare può aumentare le sensazioni fisiche di stress e ansia e in questo modo si può creare uno squilibrio di ossigeno e anidride carbonica nel corpo e cervello che tende a far persistere la condizione negativa.

Dal momento che mente e corpo sono interconnessi, controllare la respirazione da una parte riduce la sensazione di stress e di ansia, dall’altra produce rilassamento sia fisico che mentale.

Pratica

Questo metodo va praticato per almeno 4 minuti, cioè per il tempo più o meno necessario per ripristinare l’equilibrio ottimale di ossigeno e anidride carbonica (potete ovviamente praticarlo anche più a lungo, se volete)

  • Inspirate lentamente e profondamente contando fino a 4 , trattenete il respiro contando fino a 2, espirate contando fino a 8 (se siete abituati ad altre tecniche di respirazione, potete anche allungare i tempi mantenendo la proporzione, es. contando fino e 8, 4, 16)
  • Tenete una mano sulla parte superiore del torace e l’altra sullo stomaco: durante la respirazione la mano sullo  stomaco dovrebbe muoversi dentro e fuori, quella mano sul petto dovrebbe rimanere ferma
  • Potete respirare attraverso la bocca o il naso , come è più comodo
  • Respirate lentamente e profondamente senza prendere grandi boccate d’ aria

Questo metodo può anche diventare una pratica regolare, da fare più volte al giorno, meglio se negli stessi orari.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: